ALTRO CENTRO NORD

India Oggi Trieste foto a colori di uomo in piedi davanti al mare
©Soumya Sankar Bose

INDIA OGGI – TRIESTE

17 fotografi dall’indipendenza ai giorni nostri

11 novembre 2023-18 febbraio 2024
Prorogata fino al 7 aprile 2024

Magazzino delle Idee
Corso Camillo Benso Conte di Cavour, 2 – Trieste

da Ma. a Do. 10-19

Biglietto Intero 8€
Info riduzioni e aperture straordinarie

email: info@magazzinodelleidee.it
tel. +39 040 3774783


La prima mostra a raccogliere e a presentare a livello europeo settant’anni di fotografia indiana in un unico grande progetto espositivo composto da oltre 500 opere tra fotografie, video e installazioni. La mostra presenta le opere dei 17 artisti seguendo un ordine cronologico che avanza per decenni, dalla metà del ventesimo secolo fino al nuovo millennio, lasciando poi ampio spazio ai lavori degli autori contemporanei. Un racconto fatto attraverso le immagini che gli artisti hanno scattato vivendo l’esperienza diretta, del momento consapevolmente partecipato e restituito attraverso la fotografia, adottata in questo caso come testimone. Nel percorso espositivo ogni autore viene introdotto da uno statement che descrive la genesi e lo sviluppo della ricerca del lavoro svolto. A cura di Filippo Maggia, prodotta e organizzata da ERPAC – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia

 

Gian Paolo Barbieri Bard foto a colori di modella con cappello in posa con sfondo rosso e bianco
©Gian Paolo Barbieri

GIAN PAOLO BARBIERI – BARD

“OLTRE”

28 ottobre 2023-3 marzo 2024

Forte di Bard
Via Vittorio Emanuele II – Bard (AO)

da Ma. a Ve. 10-18
Sa. Do. e festivi 10-19

Biglietto Intero 8€
Info e riduzioni

email: info@fortedibard.it
tel. 0125 833811/809811


Al maestro che ha segnato la storia della fotografia contemporanea di moda e costume, il Forte di Bard dedica una grande retrospettiva in collaborazione con la Fondazione Gian Paolo Barbieri di Milano, curata da Emmanuele Randazzo, Catia Zucchetti e Giulia Manca. Esposte 112 fotografie, di cui ben 88 inedite che spaziano dagli anni ’60 agli anni 2000, frutto di un’approfondita ricerca condotta all’interno dell’archivio analogico dell’artista, patrimonio storico culturale, custodito dalla Fondazione Gian Paolo Barbieri. Gian Paolo Barbieri è stato uno dei massimi esponenti che ha contribuito alla definizione di prêt-à-porter italiano e di fotografia di moda. Dapprima nella moda, poi nella fotografia etnica ed erotica, il suo sguardo sul corpo ha indagato e osservato l’anima. Ha preso forma grazie alla fotografia di moda, ha scrutato, pervaso e ha reso universale il linguaggio dei suoi scatti. A cura di Emmanuele Randazzo, Giulia Manca e Catia Zucchetti.