LIGURIA

un uomo e una donna dentro una macchina nera parcheggiata davanti ad un lago con montagne sullo sfondo
©Gianni Berengo Gardin

GIANNI BERENGO GARDIN

“Il colore distrae, un mondo in bianco e nero”

25 giugno-9 ottobre 2022
Inaugurazione 24 giugno h.18

Torre del Castello dei Vescovi di Luni
Piazza Matteotti – Castelnuovo Magra (SP)

giugno, settembre, ottobre:
Sa. e Do. 10-12.00 e 16-19
luglio e agosto:
da Ma. a Gio. 17-20,30
da Ve. a Do. 10-12 e 17-20,30

Biglietto intero 7€

email: turismo@comune.castelnuovomagra.sp.it
tel: 0187693832


Una Mostra fotografica inedita questa di Gianni Berengo Gardin, costruita e meditata appositamente per le sale espositive della Torre di Castelnuovo Magra, che si concentra unicamente sugli scatti dei famosi reportage all’estero, nei quali la sua innata capacità di “testimoniare qualcosa” e il suo essere essenzialmente narratore incontrano la curiosità di vedere il mondo. A cura di Elisabetta Sacconi.
pescatori arrampicati su bastoni di legno in mezzo al mare
©Steve McCurry

STEVE McCURRY

CIBO

7 maggio-4 settembre 2022

Forte dell’Annunziata
Corso G. Verdi, 41 Imperia

Fino al 30 giugno:
da Ma. a Do. 9.30-13 e 16-19.30
Ve. apertura serale 19.30-23.00

Dal 1 luglio al 4 settembre:
da Ma. a Do. 9.30-13 e 16-19.30
Ve. e Do. apertura serale 19.30-23

Biglietto intero: € 12,00
Info e riduzioni:
https://oltreilcibo.it/steve-mccurry-cibo/


In una fase storica in cui le culture occidentali mettono al centro dei loro interessi il cibo, anche la fotografia artistica, fedele specchio dei tempi, ne è stata sostanzialmente influenzata.
In pochi anni il cibo si è fatto arte, passione, competizione, in un vortice delirante. La collezione di immagini di McCurry si pone in controtendenza e afferma che il cibo, ad iniziare dal pane, resta un elemento vitale per il genere umano e l’espressione diretta di culture legate a territori e a quanto possono offrire.

bambino con cappello e mantello davanti a cespuglio di cactus
©Tina Modotti

TINA MODOTTI

DONNE, MESSICO E LIBERTA’

8 aprile-9 ottobre 2022

Palazzo Reale – Loggia degli Abati
Piazza Matteotti 9  Genova
Lu. 14-19
Ma. Me. Gio. Sa. e Do. 10-19
Ve. 10-21
Biglietto intero: 12€
Ticket Office:  biglietteria@palazzoducale.genova.it
tel. 010 8171600


Tra le più grandi interpreti femminili dell’avanguardia artistica del secolo scorso, Tina Modotti espresse la sua idea di libertà attraverso la fotografia e l’impegno civile, diventando icona del Paese che l’aveva accolta ma trascendendo ben presto i confini del Messico nella sua pur breve vita, per essere così riconosciuta sulla scena artistica mondiale. Ancora oggi Tina Modotti rimane il simbolo di una donna emancipata e moderna, la cui arte è indissolubilmente legata all’impegno sociale.
A cura di Biba Giacchetti.

https://palazzoducale.genova.it/mostra/tina-modotti/